Italo Turri

espone su

 

 

 

Fermata della metro

smalti su cartoni

Vita di campagna
Gatto Egizio

Smalti su tela

 

 

L'ippogrifo
Donna in attesa

Smalti su cartone (Opera straordinaria di Monzon)
 

L'alberghiera

Smalti e impiallacciatura su cartone

 

 

Cliccare sulle fotografie per ingrandire le opere

 


 

 

Italo Turri è nato ad Anagni il 13 Febbraio 1926 in via del Trivio, uno dei più caratteristici vicoli del centro storico. E’il terzogenito di Vincenzo Turri, calzolaio, e Caterina Baldassarri.

Hanno avuto quattro figli, tre maschi e una femmina. Frequenta con profitto le cinque classi elementari, come si legge nel suo certificato di studio, al termine del secondo corso della scuola professionale (sezione ebanisteria) ad Anagni, finito nel 1940 viene data valutazione sufficiente (lodevole invece, il giudizio della condotta, il rispetto all’igiene, pulizia e cura della persona). Dal 15 settembre 1943 al giugno 1944 fa parte della formazione partigiana “Anagni” con la qualifica gerarchica “partigiano di gregario”, motivo per il quale viene arruolato nell’esercito, da dove viene congedato definitivamente  il 22 Novembre del 1948.

Due anni dopo si sposa e va a vivere a Santa Chiara dove nasceranno nel 1951 e nel 1953 le due figlie.

Nel 1955 il matrimonio finisce ed Italo torna nella sua casa paterna di via del Trivio, insieme al fratello minore. Dopo un breve periodo di occupazione presso il Comune di Anagni come netturbino, si dedica completamente alla pittura, una passione coltivata da sempre.

Disegna esclusivamente su materiali da scarto, sui quali realizza i suoi “cartoni” che quasi sempre regala.

La sua produzione è molto vasta, così come la sua vena creativa, anche se per un riconoscimento ufficiale bisognerà  attendere il 1993, quando il comune di Anagni e l’associazione Pro Loco organizza una mostra dei suoi lavori nella galleria comunale, dal 30 Maggio al 10 Giugno vengono esposte al pubblico 36 opere di Italo Turri e in quella occasione il critico d’Arte Lorenzo Ostuni conia per lui la definizione “ Il lunatico dell’innocenza”.

Per l’immagine di Italo Turri si apre una nuova era: le sue opere ricevono attenzioni e apprezzamenti da più parti (un plauso arriva anche da Vittorio Sgarbi), la sua vita “on the road” viene rivalutata.

Muore ad Anagni il 9 Aprile 1995 all’età di 69 anni.


Commenti Critici

 

ITALO TURRI: UN’ANIMA IMPRESSA SUL CARTONE

 

Italo Turri, la poetica dell'assenza

di Rocco Zani

Dopo cinque anni: Italo Turri

Il superbo dolce pittore Monzon

 

ITALO  TURRI

IN PITTURA  “MONZON”

 

Italo Turri Monzon

 

ITALO TURRI-MONZON: LA POESIA DEL QUOTIDIANO

 

Commozione di fronte all’umanità di

 Turri

Testo (Faraci) Testo critico (Lorenzo Ostuni)
 

Testo critico (Rocco Zani)

 

Testo Nello Proia Testo Palazzo Valentini (Selvaggi)
 

 

Cliccare sui titoli per visualizzare le pagine in formato pdf

 


 

MOSTRE E RASSEGNE D’ARTE

 

1993 - Galleria Comunale di Anagni (Personale)
Con il Patrocinio
(Assessorato alla cultura e Pro Loco città di Anagni)
 

1994 - Gavignano Roma (Collettiva)
1995 - Centro "Incontri artistici e Letterari" Campoli Appennino (Personale)
 

1996 - Centro Culturale "Arte & Libertà " Avellino (Collettiva)
( Premio Internazionale Città di Avellino)
--------------------------------------------------------------------------------
1997 - Pontificio Collegio Leoniano Anagni
( Presentazione e pubblicazione della monografia
Monzon vita e pittura di Italo Turri)

 

Commenti di:
Dott. Giuseppe Selvaggi (autore della Monografia)
Fratelli Palombi (editori)
Monsignor Luigi Belloli (Vescovo della Diocesi Anagni-Alatri)
Avv. Loreto Gentile (Presidente della Provincia di Frosinone)
Ingegner R. Capobianchi (vice Sindaco della Città di Anagni)
Avv. Pier Ludovico Passa (Storico della Città di Anagni)
Daniela Pesoli (Giornalista)
Wilma Santesarti ( Assessore alla Culura Città di Fiuggi)
--------------------------------------------------------------------------------
 

1998 - Teatro delle fonti Fiuggi (Personale)
Con il Patrocinio
(Assessorato alla cultura città di Fiuggi)
 

1998 - Art Booklet "Quadrato di idea Roma (Personale)
 

1999 - Centro Culturale "Arte & Libertà (Collettiva)
(Premio Intenazionale Città di Avellino)
(Premiazione e recenzione in catalogo)
 

1999 - Premio Internazionale "Filignano Arte 1999"
Con il Patrocinio
(Assessorato alla cultura Regione Molise e assessorato alla cultura città di Filignano)
(Premio alla memoria e recenzione in catalogo)
 

1999 - Salone di Rappresentanza - Unione Industriale di Frosinone (Personale)
 

2000 - Chiostro di San Francesco Alatri (Personale)
Con il Patrocinio
(Assessorato alla cultura Regione Lazio e Assessorato alla cultura città di Alatri)
 

2000 – Palazzo del Collegio Martino Filetico Ferentino (Personale)
Con il Patrocinio
(Assessorato alla cultura Regione Lazio, e Assessorato alla cultura città di fermentino)
 

2001 - Gran Hotel Palazzo della Fonte Fiuggi (Personale)
 

2002 - Sala Giubileo di Palazzo Valentini (Roma)
Con il patrocinio
(Amministrazione provinciale di Roma e Assessorato alla cultura Regione Lazio)
 

2003 - Mostra Itinerante “Eventi D’Arte”
Con il Patrocinio
(Assessorato alla cultura Regione Abruzzo)
esposizione nelle città di Pescara-chieti-L’Aquila-Rieti-Roma (Catalogo)
 

2004 – Villa Comunale di Frosinone (Personale)
Con il Patrocinio
(Assessorato alla Cultura Regione Lazio e Assessorato alla Cultura città di Frosinone)
 

2005 - Fonte Bonifacio VIII Fiuggi Salone delle Meschite (Personale)
 

2006 - Galleria Crispi Roma (Personale)
Con il Patrocinio
(Assessorato alla Cultura Regione Lazio, Comune di Roma, Provincia di Froinone

2007 – Fiuggi (Hotel Reale) (Personale)

 


CERCA ALTRE INFORMAZIONI SULL'ARTISTA
Google
 
Web www.artepensiero.it

 

 

 

ArtePensiero. Tutti i diritti riservati.